Search User Login Menu

Barcellona 2007
12374

Barcellona 2007

BARCELLONA, 25 - 27 GENNAIO 2007

L’A.I.O.P Giovani - Associazione italiana ospedalità privata - ha organizzato un viaggio studio a Barcellona, dal 25 al 27 gennaio scorso, per approfondire la conoscenza del Sistema Sanitario della Catalogna. Allo Study tour hanno partecipato 30 giovani imprenditori, guidati dal Coordinatore nazionale dr.Averardo Orta. provenienti dalla maggior parte delle regioni italiane, già impegnati nei diversi settori della vita aziendale.

Attraverso la visita di alcune strutture della sanità catalana, come l’Hospital de Badalona, il Centre socio-sanitario del Forum, l’Hospital de Matarò, il Barcelona Centro medico, il CAP Barceloneta, il Centro medico Teknon e l’Hospital de Sant Pau, i giovani italiani si sono calati in una nuova e diversa realtà. Ogni visita è stata integrata da una presentazione multimediale e da un dibattito aperto alle domande dei partecipanti. Sono state apprezzate l’architettura modernissima di alcune strutture e il loro inserimento accanto a quelle molto antiche, la tecnologia avanzata delle attrezzature mediche, la diversità dei ruoli e delle responsabilità di alcune figure del sistema catalano.

La Catalogna è una regione della Spagna a statuto autonomo che, negli anni ’90, ha intrapreso un progressivo e radicale cambiamento della configurazione organizzativa del proprio sistema sanitario: un modello misto che integra in una sola rete tutte le strutture sanitarie, pubbliche e private, per l’erogazione di cure primarie, di prestazioni ospedaliere e di assistenza socio-sanitaria.

L’odierno assetto è strutturato in Departiment de salut, ai quali competono gli orientamenti in tema di programmi sanitari e sociali, il Servei català de la salut, che garantisce l’assistenza sanitaria esercitando la funzione di committenza (acquisto dei servizi per i cittadini catalani), e i Redes de proveedores, pubblici e privati.

Di grande interesse i temi dell’integrazione ospedale-territorio-settore socio-assistenziale, le modalità di finanziamento delle prestazioni sanitarie e l’organizzazione, attraverso forme d’impresa diversificate, della rete dei produttori.

Molti sono quindi gli spunti di riflessione in riferimento al sistema sanitario in Italia. Una full immersion. Una gran bella esperienza.


FEDERICA DE VIZIA

Share

Print

Documents to download

Back To Top